14 Apr 2022
LA SPEEDLAND SL:PDX È UNA SCARPA DA CORSA DA $ 375
Posted by Forrest Group Minerva
Creato: 14 Aprile 2022

La Speedland SL:PDX è una scarpa da corsa da $ 375: ecco perché è così costosa

La Speedland SL:PDX potrebbe semplicemente cambiare il modo in cui i corridori pensano alla loro attrezzatura.

gif speedland sl pdx 1Le Speedland attireranno immediatamente i trail runner con reddito disponibile. (Photo: Courtesy Speedland)

Ormai, da alcune stagioni, abbiamo visto scarpe con lamine in carbonio da $ 250. Ma $ 375 per un paio di trail runner? Una società di Portland sta scommettendo sulle persone che li sborseranno.

"Abbiamo pensato, costruiamo ciò che vogliamo costruire e il prezzo sarà quello che sarà", afferma Kevin Fallon, uno dei due fondatori di Speedland. Nell'agosto del 2021, il marchio ha appena lanciato la sua prima scarpa, la SL:PDX. Con una produzione limitata di 1.200 paia, quasi tutte sono state vendute.

Fallon e il co-fondatore, Dave Dombrow, hanno lavorato insieme per 20 anni sviluppando scarpe presso Nike, Puma e Under Armour. Hanno lasciato Under Armour nel 2019 e hanno trascorso un anno (a causa di una clausola di non concorrenza) a filmare un canale YouTube chiamato SpeedHack , dove hanno sezionato e talvolta ricostruito scarpe di ogni marca nel tentativo di renderle migliori. Poi hanno deciso di fare qualcosa da soli.

"Nel corso degli anni, abbiamo parlato di adottare un approccio senza compromessi", afferma Dombrow. Il risultato è Speedland: un'aggregazione di materiali di fascia alta pensati per ottenere risultati ottimali in quattro aree chiave: vestibilità, trazione, ammortizzazione e propulsione.

Invece dell'allacciatura tradizionale, la scarpa utilizza il Li2 di Boa, un sistema a doppio quadrante che consente di stringere e allentare rapidamente e facilmente la tomaia. Scarpe da ciclismo come Specialized S-Works Ares ($ 425) e Shimano S-Fire 902 ($ 430) hanno il sistema Boa Li2, ma SL:PDX è la prima scarpa da corsa ad adottarlo. Dombrow e Fallon hanno anche intrecciato Dyneema iper-durevole (e costosa) nella tomaia in maglia e l'hanno utilizzata per il cordino in pizzo e le cuciture in stile mocassino che racchiudono l'intersuola e collegano la suola alla tomaia.

La suola è realizzata con una varietà unica (anche costosa) di gomma Michelin che impiega una sottile strato di rinforzo a forma di ragnatela per una solida resistenza. L'ammortizzazione dell'intersuola è realizzata in Pebax, una plastica altamente ingegnerizzata nota per la sua leggerezza e il ritorno di energia. A causa del processo di raffinamento richiesto per creare il Pebax (tra le altre cose, deve essere pressurizzato in un'autoclave) e poiché è ciò che Dombrow chiama "un marchio" dell'azienda tessile Arkeema, è significativamente più costoso di altre schiume standard per l'intersuola. E poi c'è la lamina in carbonio, che fa alzare il prezzo di super scarpe come la Nike ZoomX Vaporfly Next% ($ 250). La mescola di carbonio preferita da Speedland è la Carbitex DFX, che è rigida quando piega verso l'alto per uno stacco veloce, ma si flette verso il basso per conformarsi sui percorsi irregolari (la maggior parte delle altre lamine in carbonio sono rigide in tutte le direzioni). È interessante notare che più veloce corri, e quindi più veloce ti muovi, più rigida diventa la lamina.

Cucire anziché incollare i componenti insieme ha due vantaggi chiave; in primo luogo, la scarpa è personalizzabile. I consumatori possono facilmente estrarre la lamina in carbonio sollevando l'intersuola, come faresti con una soletta, rivoltando la lamina un quarto di giro e sollevandola. L'intera intersuola può anche essere estratta per una corsa minimalista. Entrambi i pezzi sono altrettanto facili da riposizionare. Fallon rapporta la messa a punto a quella di un'auto di Formula 1. (Le alette Michelin possono essere tagliate da sei millimetri a tre millimetri per prestazioni migliori su superfici asciutte o sabbiose, ma questo cambiamento è permanente.) [N.d.r.: ciò che è descritto nell'articolo lo trovi illustrato nel video; per una migliore comprensione attiva i sottotitoli in italiano. Se il parlato ti infastidisce spegni o abbassa l'audio. 😉]

In secondo luogo, la capacità di scomporre la scarpa nei suoi singoli componenti la rende interamente riciclabile. Gli acquirenti possono rispedire il loro paio all'azienda, che toglierà le cuciture del mocassino e rispedirà le parti a partner come Michelin e Boa, o le riciclerà tramite una terza parte. "Data la piccola quantità di paia che abbiamo venduto, tutto questo è agli inizi", afferma Dombrow.

Messa alla prova
Ho testato, per la prima volta, le scarpe con le loro alette da sei millimetri di fabbrica per una corsa veloce a Boulder, sul Monte Sanitas del Colorado, che si arrampica per 1256 piedi [N.d.r.: 383 m] in 1.6 miglia [N.d.r.: 2.6 km]. Durante la salita, mi sentivo come se avessi un'arma segreta, in parte a causa del grande "SPEED" sul lato della scarpa, e in parte perché la calzata, mi faceva sentire sicura e carica. In cima, ho dato un giro ai due quadranti Boa per stringere più strettamente la tomaia attorno ai piedi e ho apprezzato il maggiore controllo che ho sentito in discesa, una combinazione di scrambling su lastre di roccia e singletrack tecnico per completare il circuito di 3.2 miglia [N.d.r.: 5.15 km]. Mi sono sentita agile e leggera. Successivamente, per le corse dolci su sentieri ondulati (ancora rocciosi), la rimozione della lamina in carbonio ha prodotto una migliore sensazione di contatto con il suolo, e una calzata più morbida.

Però, preferisco ancora correre con la lamina nella scarpa, perché fa esattamente quello che i creatori di Speedland volevano. Altre scarpe da trail con lamina in carbonio, come la Flight Vectiv di The North Face, possono essere avvertite un pochino malferme quando si impatta direttamente su rocce taglienti. Al contrario, la suola e l'intersuola della SL:PDX sembrano adattarsi meglio alle rocce, facendomi sentire sicura su terreni accidentati.

Per una breve corsa sull'erba, ho rimosso il segmento dell'intersuola dalla scarpa (puramente a scopo sperimentale: il marchio non commercializza la scarpa da utilizzare in questo modo). Sotto il tallone, ho sentito la cavità lasciata dall'anello di schiuma che aiuta a mantenere la lamina in carbonio in posizione. A parte questo, la leggera quantità di ammortizzazione mi ha ricordato di correre con una New Balance Minimus Trail del 2011, che ho commentato per questa rivista e che ho ancora nell'armadio per applicazioni casuali come scimmiottare sui corsi di guerrieri-ninja (storia vera). Non vorrei correre né su sterrato duro, né su sentieri rocciosi perché le mie articolazioni hanno bisogno di più ammortizzazione, ma la sensazione minima è libera su superfici morbide.

Dombrow e Fallon affermano che gli ultrarunner hanno acquistato le scarpe per le gare tra i 50 km e le 100 miglia. Personalmente, penso che si comportino meglio su brevi distanze e su terreni tecnici rispetto a corse lunghe e pianeggianti. (A 9.9 once [N.d.r.: 281 g] per una numero 9 da uomo, e con un'altezza dello stack da 23 a 28 millimetri, sono più leggere delle Nike Wildhorse 7 da 11 once [N.d.r.: 312 g], più pesanti dell'Altra Superior 5 da 8.8 once [N.d.r.: 249 g]; superiori alla Salomon Sense Ride 4 e inferiori all'Hoka Speedgoat 4.)

Qual è il prossimo
Per aiutare gli acquirenti a ingoiare il prezzo e poiché ci credono davvero, Dombrow e Fallon affermano che le scarpe dovrebbero essere considerate "attrezzature" più che calzature. "Penso che questa idea di attrezzature personalizzabili incontrino il favore dei consumatori", afferma Dombrow. “Indossi le scarpe da bici o gli scarponi da sci aderenti e gli sci vengono messi a punto. Stiamo scoprendo che i ciclisti lo capiscono subito”.

Sci e bici, invece, durano molto più a lungo delle scarpe da corsa. Ecco perché, alla fine, Dombrow e Fallon vogliono essere in grado di rinnovare le scarpe, notando che alcuni elementi, come la lamina in fibra di carbonio, sopravvivranno ad altri, come l'intersuola, la tomaia o la suola. La sostituzione di un'intersuola potrebbe aggiungere centinaia di miglia di percorrenza alle scarpe. Alla fine, vorrebbero aprire un centro di trail running in mattoni e malta a Portland, dove i corridori possono portare le scarpe per rinfrescarsi o testare nuovi modelli sul vicino Wildwood Trail.
gif speedland sl pdx 2La Speedland SL:HSV (Photo: Courtesy Speedland)
La seconda serie di scarpe Speedland, SL:HSV, sarà rilasciata a marzo e sarà messa a punto per il terreno inesorabilmente accidentato del sud-est. Avrà un sistema di lacci Boa con un cappuccio in alluminio che è più resistente della plastica e più facile da regolare con le dita fredde e bagnate (o indossando i guanti) e una mescola di gomma Michelin ottimizzata che aderisce meglio alla roccia bagnata rispetto a quella della versione :PDX.

Allora, chi dovrebbe comprare un paio di scarpe Speedland? Faranno subito appello a trail runner con reddito disponibile, o triatleti e ciclisti che si stanno avvicinando al trail running e sono abituati a spendere molto per l'attrezzatura. Ma posso vedere un caso per qualsiasi corridore che vuole la versatilità di avere tre scarpe in una e che apprezza il vantaggio che deriva da una vestibilità personalizzata e un uso intelligente del carbonio.

By Lisa Jhung  - Feb 1, 2022 

Qui trovi una recensione più dettagliata della scarpa.



Tratto da: https://www.outsideonline.com/health/running/speedland-sl-pdx-running-shoe-cost/


Il testo è presentato a titolo informativo sull’argomento. Non è assolutamente da intendersi come una qualunque tacita convalida del contenuto da parte nostra (non siamo in grado di esprimere giudizi qualificati in merito). Inoltre, si declina qualunque responsabilità per la presenza di eventuali errori involontariamente introdotti nel testo nella traduzione o nella trascrizione. Si precisa che il contenuto dell'articolo non sostituisce in modo alcuno ciò che è divulgato nei libri ed in bibliografia e, nel medesimo tempo, non costituisce alcun riferimento tecnico, medico e scientifico.